Sie sind hier: Startseite / Kantonalverbände / Ticino

Ticino

Fondazione 1938
Presidente Tiziano Zanetti
Website www.alleanzapatriziale.ch

L'Alleanza Patriziale (ALPA) ed i Patriziati Ticinesi

L’Alleanza Patriziale Ticinese è composta da 202 amministrazioni patriziali e 90’000 singoli patrizi.
Fondata nel 1938 su iniziativa di due avvocati Brenno Bertoni e Waldo Riva allo scopo di riunire i diversi Patriziati del Cantone e di promuoverne i loro interessi nei confronti delle autorità.
L’ALPA ha un Consiglio direttivo di 15 membri, eletto dall’assemblea ogni 4 anni, e propone regolarmente incontri e attività legate al territorio.
Fa parte anche dell’Associazione svizzera dei patriziati e delle corporazioni.

L’ALPA  è  quindi l’associazione mantello dei Patriziati ticinesi che si occupa di coordinare e gestire i contatti tra le Amministrazioni patriziali ed il Cantone. È quindi l’Ente di riferimento per il Cantone nei contatti con i Patriziati avente l’obiettivo principale quello di riunire i diversi Patriziati e di rappresentarne gli interessi di fronte alle autorità.

I membri del Consiglio direttivo oltre che far parte delle Commissioni del Fondo di aiuto patriziale e del Fondo per la gestione del territorio che concedono aiuti alle Amministrazioni per promuovere interventi mirati su stabili, boschi, strade o altri d’interesse storico-culturale, sono attivi anche  in diversi Gruppi di lavoro ed associazioni che si occupano della gestione territoriale.
I Patriziati ticinesi sono passati anche attraverso periodi bui dove la loro esistenza stessa era stata fortemente a rischio (eravamo negli anni ’80).

Lago di Lugano
1 / 1 Lago di Lugano

Ora gli Enti stanno vivendo una sorta di seconda giovinezza e hanno assunto in gran parte quel ruolo attivo e propositivo nella gestione del territorio in stretta collaborazione con Cantone e Comuni. 
La direzione intrapresa è quella giusta in quanto molte sono le risorse umane e materiali che i Patriziati mettono in campo. Importante sarà sempre cercare di ottimizzare le modalità d’intervento individuando sempre le soluzioni migliori.
Molti sono stati i cambiamenti e gli avvicendamenti nell’ultimo decennio nelle Amministrazioni patriziali e diverse persone con interesse marcato verso il territorio si sono avvicinate ai patriziati.
Ci si potrebbe ora chiedere quali caratteristiche hanno i Patrizi ticinesi. Potrebbero essere definiti come delle persone con a cuore le nostre tradizioni, con un legame importante al territorio e che sanno portare dentro di sé e promuovere quei valori che hanno contribuito alla crescita del nostro paese.

Proprio per trasmettere questi valori  per l’ALPA è determinante il coinvolgimento dei giovani nella realtà patriziale e ciò è diventato  un punto fermo delle nostre attività.
Nel corso dell’estate oltre 3000 giovani ticinesi vengono portati alla scoperta del territorio seguendo percorsi appositamente studiati.
Sempre entusiasmo e vitalità in queste giornate!

Altro tema oggigiorno essenziale risulta essere quello delle aggregazioni comunali; importante constatare come in questi casi i patriziati abbiano assunto nuovi ruoli diventando a tutti gli effetti partner dei grandi comuni.
Determinante poi il supporto e la condivisione dei problemi con l’autorità cantonale preposta; ciò  è centrale per il nostro lavoro. Senza un’ottima collaborazione non sarebbe possibile mettere in atto un’efficace politica patriziale legata soprattutto agli interventi mirati sul territorio. 
Interventi che molte volte lasciano stupiti per la loro bellezza e per la valorizzazione di stabili o infrastrutture eseguiti nella regola dell’arte.